Dizionario saldatura


A-B-C-D-E-F-G-H-I-J-K-L-M-N-O-P-Q-R-S-T-U-V-W-X-Y-Z

A

Acciaio (Steel)

L’acciaio è una lega di ferro e carbonio
Se sono presenti ulteriori elementi Oltre al carbonio,
si forma allora una lega d’acciaio.

Le particelle di cementite che lo costituiscono danno all’acciaio
caratteristiche di resistenza superiori a quelle del ferro.

<< torna all’indice

Acciaio ossiacetilenico (OxiFuel gas Welding)

La Saldatura ossiacetilenica (OFW - OxiFuel gas Welding nella terminologia generica AWS, indicata anche come OAW - OxyAcetylene Welding) è un procedimento di saldatura in cui l’energia viene fornita dalla combustione di acetilene in ambiente fortemente ossidante.

<< torna all’indice

Acciaio inossidabile - Inox (Stainless steel)

L’acciaio inox ha come caratteristica principale il fatto di non
arrugginire. Grazie all’elevato contenuto di cromo si ossida a
contatto con l’ossigeno, si trasforma in ossido di cromo e
aderisce al pezzo, impedendone un’ulteriore ossidazione.

<< torna all’indice

Alluminio (Aluminium)

L’alluminio è un metallo tenero, leggero e resistente.
Ha un aspetto grigio argento a causa del leggero strato di ossidazione
che si forma rapidamente quando è esposto all’aria e che previene
la corrosione.

L’alluminio ha un peso di circa un terzo dell’acciaio o del
rame; è malleabile, duttile e può essere lavorato facilmente; ha una
eccellente resistenza alla corrosione e durata.

L’ alluminio è fra i materiali più difficili in assoluto da saldare,
soprattutto i profili tubolari,perchè ha bisogno di altissime
temperature per fondere e spesso tende a bucarsi.

Si può saldare spessori di alluminio da 1 a 100
millimetri, sia a filo che a Tig e Mig pulsati in base
alle esigenze del prodotto.

<< torna all’indice

Arco di saldatura (Welding arc)

Bagliore luminescente generato in saldatura dal gas sprigionato e dai materiali d’apporto. Risulta essere molto pericoloso per l’occhio umano causa le radiazioni di ultravioletti, infrarossi e luce blu emanate ad amperaggi molto elevati. E’ sempre consigliato utilizzare delle protezioni adeguate come maschere ad oscuramento automatico e tende per saldatura.

<< torna all’indice

Aspiratore di fumi (Exhaust fan - Fume extractor)

Sistema di estrazione dei fumi utilizzato nelle officine in presenza di lavorazioni di saldatura.
Gli impianti possono essere a muro, applicati in ogni box di saldatura, oppure mobili a carrello per l’utilizzo in ogni zona dell’officina.

L’aria inquinante aspirata tramite la cappetta posta direttamente sopra la saldatura,
attraversa il filtro all’interno, giungendo al prefiltro autoestinguente in cui
deposita le polveri di granulometria più grandi.
Successivamente passa attraverso un altro filtro nel quale viene trattenuta la quasi totalità delle particelle solide.  L’aria cosi filtrata, giunge ai pannelli di carbone attivo il cui scopo è quello di assorbire gli odori, dopodiché viene espulsa all’esterno
attraverso una griglia.

<< torna all’indice

B

Brasatura (Brazing)

La brasatura è un procedimento necessario per l’unione di parti metalliche di natura differente che viene utilizzato quando non si deve surriscaldare il pezzo lavorato.

<< torna all’indice

C

Cabina di saldatura (Welding cabines)

Impianto a protezione di automazioni di saldatura o di postazioni a saldatura manuale in cui è presente una colorazione filtrante superiore che permette la visione da parte dell’operatore all’esterno.

<< torna all’indice

Cannello ossiacetilenico (Oxy-acetylene torch)

Il cannello è l’estremita della torcia di saldatura che permette il contatto dell’ossigeno con l’acetilene per generare la fiamma di saldatura.

<< torna all’indice

Carpenteria (welding workshop - structural steel work)

La carpenteria è un laboratorio attrezzato con banchi di lavoro, attrezzi manuali, macchine utensili, saldatrici,
Le zone della carpenteria sono suddivise in reparti dove si svolgono attività di costruzioni, saldature, riparazioni e lavorazioni meccaniche.

<< torna all’indice

Carrello elevatore (Lift truck)

Il Carrello elevatore è una macchina operativa a due ruote utilizzato per il sollevamento e la movimentazione di merci all’interno di depositi o per operazioni da carico e scarico.

<< torna all’indice

D

Dispositivo di protezione individuale (Protection device)

Per Dispositivi di protezione individuale si intende qualsiasi attrezzatura destinata ad essere indossata allo scopo di proteggere contro uno o più rischi suscettibili di minacciare la sicurezza o la salute durante il lavoro, nonché ogni complemento o accessorio destinato a tale scopo (art. 74, comma 1 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n.81)

<< torna all’indice

E

Elettrodo (Electrode)

Un Elettrodo è un conduttore utilizzato per stabilire un contatto elettrico con una parte non metallica di circuito.

<< torna all’indice

F

Ferro (Iron)

Il Ferro è l’elemento chimico di numero atomico 26.
E’ il metallo più abbondante sulla terra, viene estratto da minerali e solitamente viene usato per produrre acciaio.
E’ sicuramente il metallo più utilizzato grazie al suo basso costo e la sua resistenza (nella forma detta acciaio). Materiale da costruzione indispensabile, specialmente nella realizzazione di automobili , di scafi di navi e di elementi portanti di edifici.

<< torna all’indice

Fiamma (Flame)

La Fiamma o fuoco è il tipico fenomeno luminoso della combustione.

<< torna all’indice

G

GMAW Saldatura - (GMAW Welding Process)

Nella procedimento di saldatura a filo continuo GMAW (detto anche MIG-MAG) si sviluppa un arco elettrico tra il filo e il pezzo da saldare. L’arco e il bagno di fusione sono protetti da un flusso di gas attivo (MAG) o inerte (MIG). Gli impianti di saldatura più avanzati consentono di programmare, memorizzare e controllare accuratamente tutti i parametri di saldatura mediante sistemi computerizzati, per garantire costantemente le caratteristiche meccaniche richieste. Il procedimento è particolarmente adatto anche per la saldaturarobotizzata. Oltre ai convenzionali fili pieni, si possono impiegare fili animati (metal-cored o flux-cored), sia per aumentarela produttività, sia per ottenere caratteristiche metallurgiche speciali, specialmente nel caso di placcature a filo e riporti duri.

<< torna all’indice

H

I

J

K

L

M

MMA Saldatura (MMA Welding Process)

La saldatura con elettrodi rivestiti MMA (Manual Metal Arc) denominata anche SMAW (Shielded Metal Arc), è il procedimento più versatile è antico, che si realizza mediante un arco elettrico tra un elettrodo ricoperto da un rivestimento e il pezzo da saldare. L’elettrodo fonde nel bagno di fusione mentre i gas prodotti dal rivestimento proteggono l’arcodall’atmosfera. Nonostante sia un processo lento a causa delcontinuo cambio si elettrodo e rimozione della scoria, rimane comunque il più flessibile e consente di saldare anche con di accesso molto limitati.

<< torna all’indice

N

O

Ossitaglio (oxygen-flame cutting)

Per ossitaglio si intende il procedimento per il taglio delle lamiere utilizzando la fiamma ossiacetilenica ed un getto di ossigeno puro.
Viene effuttuata tramite l’uso di un cannello dal quale escono due flussi di gas concentrici.
L’ossitaglio con il cannello manovrato a mano viene utilizzato nel lavoro di demolizione di grosse strutture metalliche, quali ponti, tralicci ed altri impianti.

<< torna all’indice

P

Posizionatore (positioner)

<< torna all’indice

Posto di lavoro (workstation)

<< torna all’indice

Q

R

S

Saladatura Tig (TIG Welding)

Il procedimento di saldatura Tig (Tig Welding) si basa su una torcia sulla quale viene inserito un elettrodo in tungsteno, attorno a cui fluisce il gas di protezione che, attraverso un bocchello di materiale ceramico, è portato sul bagno di fusione. L’operatore muove la torcia lungo il giunto per spostare il bagno di fusione, mentre, nel caso che sia richiesto materiale d’apporto, contemporaneamente sposta la bacchetta del materiale in modo tale da tenerla costantemente con l’estremità entro l’arco e comunque sotto la protezione del gas. Il procedimento TIG è particolarmente indicato quando devono essere saldati piccoli spessori di materiale, a partire da pochi decimi di mm, tuttavia non è possibile saldare spessori superiori a qualche mm (2-3 mm per gli acciai) con una singola passata (perciò, in generale, non si usa per saldare spessori superiori a 5-6 mm), quindi, considerando la bassa produttività, spesso viene usato per effettuare la prima passata di un giunto, mentre il riempimento viene effettuato successivamente con procedimenti a produttività più elevata. Date le sue caratteristiche il procedimento può essere utilizzato in qualsiasi posizione e può essere usato per saldature continue o per saldature a punti. Viste le elevate emissioni di onde elettromagnetiche derivanti dalla saldatura a Tig, è necessario utilizzare protezioni individuali, come maschere a cristalli liquidi che permettono di utilizzare le due mani con facilità, e protezioni delle postazioni di lavoro attraverso tende per saldatura o schermi mobili.

<< torna all’indice

Saldatura MIG (MIG Welding)

La saldatura MIG (Metal-arc Inert Gas) o MAG (Metal-arc Active Gas) (l’unica differenza fra le due è il gas che viene usato per la protezione del bagno di saldatura), indicate entrambe nella terminologia AWS come GMAW (Gas Metal Arc Welding - Saldatura ad arco con metallo sotto protezione di gas), è un procedimento di saldatura sviluppato dopo la Seconda Guerra Mondiale che ha assunto un peso, in termini di prodotto saldato per anno, sempre crescente. Il procedimento di saldatura MIG/MAG è un procedimento a filo continuo in cui la protezione del bagno di saldatura è assicurata da un gas di copertura, che fluisce dalla torcia sul pezzo da saldare. Il fatto che sia un procedimento a filo continuo garantisce un’elevata produttività al procedimento stesso, e contemporaneamente la presenza di gas permette di operare senza scoria (entrambe queste caratteristiche aumentano l’economicità del procedimento nei confronti della saldatura a elettrodo). Prima di affrontare procedimenti si saldatura a filo bisogna avere l’accortezza di indossare guanti e grembiuli in crosta e maschera per saldatura, e necessario effettuare questo tipo di saldatura all’interno di box di saldatura protetti da tende per saldatura o schermi mobili.

<< torna all’indice

Saldatura ad arco (Electric Arc Welding)

La saldatura manuale con elettrodo è un processo di saldatura per fusione e, più precisamente un processo di saldatura ad arco con elettrodo di metallo. In Europa l’ultimo processo menzionato è moto come saldatura manuale ad arco o, in breve, saldatura MMA. Questo procedimento è caratterizzato dalla formazione dell’arco tra un elettrodo consumabile e il bagno di fusione. Non presenta alcuna protezione esterna, infatti qualsiasi protezione dell’atmosfera proviene dall’elettrodo. L’elettrodo funge, dunque, da supporto dell’arco e da metallo di apporto. Il rivestimento forma scorie e/o gas di protezione che, tra le altre cose, proteggono la goccia che viene trasferita e il bagno di fusione dalla penetrazione e di gas atmosferici come ossigeno, azoto e idrogeno.

<< torna all’indice

SMAW Saldatura (SMAW Welding Process)

La saldatura con elettrodi rivestiti SMAW (Shielded Metal Arc) denominata anche MMA (manual Metal Arc), è il procedimento più versatile è antico, che si realizza mediante un arco elettrico tra un elettrodo ricoperto da un rivestimento e il pezzo da saldare. L’elettrodo fonde nel bagno di fusione mentre i gas prodotti dal rivestimento proteggono l’arcodall’atmosfera. Nonostante sia un processo lento a causa delcontinuo cambio si elettrodo e rimozione della scoria, rimane comunque il più flessibile e consente di saldare anche con di accesso molto limitati.

<< torna all’indice

T

Taglio al plasma (Plasma cutting)

Il Taglio al plasma (Plasma cutting) è un processo di taglio efficace sia per lamiere sottili che spesse. Un gas inerte viene soffiato ad alta velocità da un ugello, contemporaneamente attraverso questo gas si instaura un arco elettrico tra un elettrodo e la superficie da tagliare, che trasforma il gas in plasma. Il plasma trasferisce calore al metallo fino a portarlo al punto di fusione e rompere così la continuità del metallo. Questo procedimento di taglio comporta una forte emissione di onde elettromagnetiche, è quindi necessario proteggere il viso e soprattutto gli occhi utilizzando protezioni adeguate come occhiali di protezione, visiere o maschere per saldatura.

<< torna all’indice

Tungsteno (Tungsten)

È un metallo di transizione duro, pesante, di colore da bianco a grigio-acciaio, noto per le sue buone proprietà reologiche. Si trova in numerosi minerali, tra cui la wolframite e la scheelite. In forma pura trova ampio impiego in applicazioni elettriche ed i suoi composti sono ampiamente usati nell’industria. L’esempio più notevole del suo utilizzo è la produzione dei filamenti delle lampadine (e questo è dovuto al fatto che è il metallo con il più alto punto di fusione), ma le sue leghe sono usate anche nell’industria aerospaziale.

<< torna all’indice

U

V

W

X

Y

Z